giovedì 13 gennaio 2011

SAVE PLATYPUS


PLATYPUS E’ NUDO
niente a che vedere con Andersen. Qualcuno nella notte ha portato via a Platypus gli abiti e la maschera, quella umana s’intende. Oltre alle t-shirt di cui è testimonial, merchandising necessario per una rivista indipendente.
Nella valigia rubata a Platypus molti affetti personali, per quelli non c’è prezzo.
Che Platypus vada “a ruba” può essere cosa gradita ma non è questo che intendevamo.


Platypus l'eclettico Dopo maledizioni e anatemi, è arrivato il momento dell’appello a voi tutti, fan e benefantori:
SAVE PLATYPUS
Compra una rivista, vesti l’ornitorinco (di cachemere), diffondi questo appello, pubblicalo nelle bacheche dei tuoi amici ricchi, sostieni Platypus come meglio credi.
Ci basta vendere 300 riviste.

...A breve pubblicheremo il foglio di denuncia del furto che, oltre a testimoniare la veridicità dei fatti, rappresenta un genere letterario di certo interesse.


1 commento:

marcocorona ha detto...

Gli rimanesse incollata in faccia, la maschera intendo.